Non ho mai nascosto che KDE è un Desktop Environment tosto, probabilmente… (preparo lo scudo per il lancio di pomodori)… il migliore in circolazione. Mentre i pomodori stanno partendo, mi affretto a dire che Gnome è vicinissimo al migliore. Fiuuu, pericolo sventato. Cmq lo penso davvero ;-)

Una delle persone dietro al grande futuro successo (sì, avete dubbi per caso? Io no!) di KDE4 è Aaron J. Seigo, un canadese che vive a Calgary (dove il mio amico Carmelo ha uno dei suoi 13 ristoranti, i Sorrentino’s).

Tanto per capirci, lui la pensa così:
What motivates/keeps you motivated to work on KDE?
I love to code, I love community activities, I love challenges and I believe strongly in freedom. KDE feeds all of those desires for me.

Il blog di Aaron è spesso ricco di spunti e dettagli interessanti, e secondo me il Panel a cui sta lavorando andrebbe già bene così… ma lui vuole fare molto meglio di Apple, quindi… :-)
Guardate qui sotto a che punto siamo arrivati:

kde

Devo però ancora spiegarvi il titolo, giusto?
Andate a leggervi l’ultimo post di Aaron, e in fondo spiega di aver acquistato un “capo” per chitarra (come si dice in italiano, capotasto?) ROSA!
Il venditore, chiedendo conferma se davvero voleva quello rosa (che tra l’altro finanziava la ricerca sul cancro), si è sentito rispondere da Aaron:
“I am man enough for a pink capo”
(sono abbastanza “maschio” per permettermi di comprare un capotasto rosa)

Grandioso :-)

Annunci