Startup in Italia

06-03-2009

Avessi tempo, mi piacerebbe scrivere un libro di consigli per le startup in Italia.
Ne parlavo con Claudio poco fa su Facebook, e pensavo: certo, con tutte le startup che vedo ogni giorno, in tutta Europa, qualcosa da dire di sensato dovrei riuscire a trovarlo :)

Facciamo così: se un editore bussa (dopo il mio ritorno dalle ferie, parto tra tre giorni), io rispondo. Ad Antonio A voi la palla :)

Update: e comunque, mi consola che io la pensi esattamente come Nicola, che di esperienza ne ha ben più della mia, e dice le cose per quelle che sono. L’ultimo minuto, da 9:00 a 9:58, è quello “bono”.

4 Responses to “Startup in Italia”

  1. jollyr0ger Says:

    potresti fare il Guy Kawasaki nostrano :) la versione latin lover

  2. onepixel Says:

    Simone, se lo scrivi lo acquisto, ma quanto devo aspettare?

    Hai sempre molte idee interessanti, forse però ti manca il tempo per concretizzarle. Perché non condividi queste tue considerazioni con noi utenti? Vuoi giustamente e legittimamente guadagnarci? Perché se fosse così potresti anche cominciare a mettere un po’ di pubblicità qua e la sul blog, io ti leggerei lo stesso. Tanto a breve verrai fatto conoscere al grande pubblico dalle pagine di WIRED, dunque cogli l’occasione e facci su un po’ di soldi. :-p
    […]
    In questi mesi stai cambiando (e chi non cambia); sono curioso di vedere quali territori ci farai conoscere, o quando abbandonerai questo blog (questo non è un augurio).

    Buone vacanze.

  3. simone Says:

    onepixel: non è questione di guadagno, è proprio il tempo che manca.
    Per questo cerco di focalizzarmi su cose che hanno maggiori possibilità di essere realizzate :)

  4. onepixel Says:

    Le mie sono solo provocazioni per tenerti allenato. :-p


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: