Assisi e Second Life

18-12-2008

Come forse sapete, sono il creatore e l’attuale proprietario della Basilica di San Francesco di Assisi… su Second Life. Qui nel sito ufficiale trovate alcune foto e video, e ovviamente in alto a destra lo “SLurl” per connettersi (oppure cercate “Assisi” nei luoghi, e poi teletrasportatevi).
A luglio 2007 ho personalmente incontrato Philip Rosedale, il fondatore di Linden Lab (l’azienda che ha creato Second Life), il quale ha definito la Basilica come la migliore riproduzione mai fatta in Second Life di un edificio reale, e ne è rimasto estasiato.
Costruire la Basilica virtuale è costato mesi e mesi di duro lavoro da parte mia e di alcuni collaboratori.

assisi-virtual-visit_2

Abbiamo anche realizzato un HUD (Heads Up Display) per consentire la visita virtuale della Basilica, con informazioni sui dipinti e altro; qui potete testare interattivamente l’HUD dal vostro browser.

Il 21 settembre 2007 l’isola è stata ufficialmente inaugurata. Qui trovate una breve visita.
Il Sindaco di Assisi, Claudio Ricci, è attivo nell’Isola di Assisi e incontra regolarmente i cittadini due volte al mese. Qui alcuni articoli: lancio dell’iniziativa, un altro articolo.
Qui invece trovate un interessante video di una Visita Turistica Virtuale nella Basilica di Assisi.

Per motivi di tempo non sono più in grado, da mesi, di seguire lo sviluppo di Assisi in Second Life, nè di gestirne il marketing. L’intenzione originale era, a settembre 2008, di lanciare delle iniziative per renderla profittevole.

Mi piacerebbe trovare qualcuno interessato ad una delle seguenti alternative:
– Acquisto dell’Isola (e della Basilica, e del sito web, e dell’HUD);
– Gestione dell’Isola (pagando il canone mensile del server, più una cifra da stabilire).

La Basilica si presta particolarmente ai seguenti usi:
– Visite virtuali guidate (gratuite o a pagamento);
– Matrimoni virtuali (ho ricevuto molte richieste in proposito);
– Agenzia turistica virtuale per il territorio di Assisi;
– Visite “culturali” (a livello architettonico, artistico, ecc).

Se conoscete persone che possano essere interessate, siete pregati di metterle in contatto con me.
Scrivetemi a simone punto brunozzi chioooocciola g m a i l punt0 com.

Grazie!

7 Responses to “Assisi e Second Life”

  1. DnaX Says:

    Io no ancora capito a cosa può servire Second Life… forse ci sono 3 tipi di usi che se ne può fare:

    1) Io smanettone mi diverto a ricreare ambienti reali in 3D
    2) Non ho un cavolo da fare a giornate ed ho un pc buono per cui invece di rompere su msn mi metto ad andare a giro su Second Life, e lì mi ci flippo.
    3) Sono una azienda e non so più che pesci prendere…

    Tu praticamente hai trovato lavoro tramite SL… io però continuo a rimanere scettico. Preferisco una normale chat testuale e uscire con gli amici dal vivo ;)

  2. LuNa Says:

    cavolo peccato
    il demo della HUD sotto la mia Gentoo non funziona assolutamente. mi sarebbe piaciuto davvero vederne il funzionamento. Tempo fa avevo provato a iscrivermi (con 2 mail diverse) a SL ma non ho mai ricevuto la conferma della sottoscrizione con un laconico messaggio di errore secondo il quale il servizio non era attualmente disponibile. Ho riprovato settimane più tardi ottenendo sempre lo stesso tipo di errore, dopodichè mi sono tremendamente rotto e non ho più ritentato. Si vede che ci sono dei problemi di compatibilità tra SL e LuNa :)

  3. Daniele Says:

    Second Life a me sembra come la finanza creativa che ha portato alla crisi di oggi…Boh…pagare per vedere una basilica virtuale…
    Tutta questa vita virtuale, Second Life, Facebook ecc. non porta a nulla secondo me.
    Preferisco le cose “vive” e la basilica me la vedrò quando potrò andarci…

    Comunque Simone, se riesci a farci soldi, sono mooolto contento per te!!!

    Buona Natale
    Daniele

  4. diegor Says:

    Mo te chiama Brunetta… sta tranquillo! :)

  5. maxbruno Says:

    Ho sempre preferito Second Life a Facebook.
    Lo sò, sono 2 cose ben diverse, ma il primo è sicuramente più rivoluzionario e innovativo.
    Quello della Basilica di San Francesco è un capolavoro!

  6. coppermine Says:

    perchè non sposti il progetto su osgrid?

  7. simone Says:

    Coppermine: non è una cattiva idea… vediamo nei prossimi tempi :)


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: