Islanda

17-12-2008

Questo articolo sulla situazione economica in Islanda non è affatto male, ma discordo su un punto ben preciso: l’aria di fallimento completo che si respira nell’articolo.

Sono stato in Islanda
per soli quattro giorni, a fine luglio 2008, e in quel frangente ho conosciuto circa cinquanta imprenditori, studenti, professori, ricercatori, sviluppatori software, e qualche “extra” (politico, negoziante, barista).

Con alcuni di loro sono rimasto in contatto. E li ho interrogati sulla crisi economica.
L’aria è pesante, certo, ma non è il “fallimento” che il Corriere dipinge.

Manca, poi, una parte importante: proprio ora che la moneta islandese è così “penalizzata”, è un ottimo momento per sceglierla come mèta turistica, anche perchè merita davvero. E col turismo, possiamo dare una “mano” concreta all’economia di questa isola così unica nel mondo.

Gli Islandesi sono tenaci, molto istruiti, capaci: ce la faranno.

Annunci

One Response to “Islanda”

  1. maxbruno Says:

    Come è già accaduto anni fa se non sbaglio nel 2004, quando la testata “La Repubblica” pubblicò un articolo per quanto riguarda gli “entranti” paesi Baltici, sputtanandoli a dovere.
    I giornali italiani non sono nuovi a sparare cazzate o comunque ad esagerare!
    Mah..


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: