Cosa penso di Luxair

16-12-2008

Sono all’aeroporto, in attesa di riprendere il mio bagaglio, per poi dirigermi alla stazione e tentare il tutto per tutto per arrivare a Londra. Alcune considerazioni.

Il mio volo sarebbe dovuto partire alle 11:15. Alle 11:50, dopo una lunga attesa senza nessun tipo di informazione (e la wireless che prendeva malissimo, ma quello è un altro discorso), arriva una hostess dicendo che il volo è stato cancellato, e che dobbiamo andare alla ticket desk al piano superiore per tutta la trafila.

Salgo in fretta, e mi metto in fila. Dopo 15 minuti di fila, la tipa mi dice che l’unica altra opzione è volare da Francoforte e atterrare a Heathrow alle 5:25 del pomeriggio. Dico io, faccio prima a prendere il treno, che mi porta a Londra centrale alle 18 (e così non rischio di avere problemi meteo a Heathrow).

Per il rimborso, la signorina mi dice di dover andare all’ufficio a fianco, dalla “manager”. Altri 5 minuti di attesa, e la manager mi dice che il rimborso probabilmente non ci sarà, perchè quando i voli vengono cancellati per maltempo, la compagnia si riserva di rimborsare o meno. Che figata, vero? Poi dicono che le associazioni dei consumatori fanno il loro lavoro. Bah.

Per riprendere il bagaglio, la signorina mi dice di scendere di nuovo al piano inferiore, dove alla “baggage assistance” si prendono il mio bigliettino bianco-verde e mi dicono di attendere almeno mezz’ora.

Ottimo servizio, non c’è che dire.

Io avrei fatto così: se il volo è cancellato, prendo tutti i bagagli e li riporto indietro, così le persone se li possono riprendere subito. Raccolgo tutti gli interessati, e dico loro quali sono le opzioni di volo per andare a Londra. Fatto ciò, li metto in fila, e con almeno 4-5 persone (non con le solite due) li gestisco uno ad uno.
Inoltre, non fa davvero piacere che in caso di maltempo, come direbbe la signora contessa, il carotone ce lo prendiamo in c… noi. E che cavolo. Dopo che ti pago 200 euro per un volo di un’ora, col maltempo perdo pure i soldi? Ma scherziamo?

Ecco l’effetto, cari miei, di una compagnia monopolista, l’unica che gestisce i voli del Lussemburgo, e alla quale le varie Swissair e British Airways devono piegarsi.

Poi non ditemi che la concorrenza non serve. Se avessi scelta, avrei fatto una croce su Luxair da un pezzo.

Comunque, oggi insolitamente faccio fatica ad incazzarmi. Starò diventando saggio, o vecchio? :)

4 Responses to “Cosa penso di Luxair”

  1. Luca Conti Says:

    Hai cominciato ad applicare il metodo LC? :-)

    (la cancellazione è un effetto collaterale… in genere si subiscono solo ritardi)

  2. simone Says:

    Mi piacerebbe farti vedere la scena :)

  3. jacopo Says:

    la vera domanda da farsi è: ma cosa ci fai a Lux ???

  4. Marco Says:

    Vecchio caro mio… :-)


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: