Mosca

06-10-2008

Mosca è incredibile.
Undici milioni di lupi, un traffico pesantissimo, due giornate a 18 gradi che non si vedono nemmeno ad agosto (lo so, sono fortunato), monumenti incredibili, il fascino della Piazza Rossa, del Cremlino, della Chiesa di San Basile, del fiume Mokba e del Gorky Park, e io che camminavo cantando la canzone degli scorpions, e tirava un venticello che sapeva proprio di “change”.
Vi giuro, Mosca è un posto da vedere. Totalmente diverso da qualsiasi altra cosa.
I follow the Mockba, down to Gorky Park, listening to the wind of change…

simone_mosca

simone_mosca

5 Responses to “Mosca”


  1. Invidia. Specie per il Gorky.

  2. Luca Says:

    Beato te! :D
    Mosca deve essere proprio un bel posto. Quanto ti invidio! :D

  3. francesco Says:

    Wow… alla fine non ricordavo quando saresti stato a Mosca. Sono contento che ti sia piaciuta… é una cittá che o ami o odi, niente mezzemisure.
    Immagino che ci tornerai prima o poi…
    Ora non ti resta che buttarti sulle letture di Dostojevskji e entrare nei concerti per piano di Rachmaninov… Due cose indispensabile per capire la Russia (con la quale molto presto dovremo fare i conti)
    Ciao
    auguri per la tua vita

    P.S.
    Se capiti a Münster o da queste parti ci beviamo una birra insieme

  4. maxbruno Says:

    Congratulazioni !!!
    Mosca è una città meravigliosa, sfarzosa e ricca di storia..
    Lo scorso Agosto 2008 quando sono stato lì ho avvertito quel Wind of Change di cui parli.
    Oltre alle attrazioni storiche, la visita ai magazzini Gum e la via centrale sono 2 tappe obbligate.
    Buona Mosca a tutti !
    Ciao Ciao

    A Presto


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: