Vidalia, interfaccia grafica per Tor (anonymizer)

25-03-2008

Adoro Tor, e lo sapete.
Vi segnalo un breve tutorial in inglese per installare Vidalia, una interfaccia grafica per Tor.

11 Responses to “Vidalia, interfaccia grafica per Tor (anonymizer)”

  1. My B Side Says:

    Veramente tor è antitetico rispetto alle parole security/anonymizer.

    Per esempio… hai presente dove si trovano i maggiori exit node di tor ? :)

  2. ubuntista Says:

    Wrong: se usato correttamente, Tor anonimizza per forza.

  3. My B Side Says:

    Eh anche “Dan Egerstad” dice che è un buon anonymizer… tra client e server.

    Peccato che chi gestisce gli exit node (tra cui il governo cinese & co.) possa sniffare tutto il traffico, username e password, email, ecc… quindi perlomeno abbiate l’accortezza di vedervi i porno via tor se la vostra azienda vi blocca certi siti ma non controllate la posta via pop3/imap.

    Poi il concetto di anonimo è soggettivo ma io se uso uno strumento che permette ad altri di prendersi le mie credenziali… oddio non lo considero proprio proprio un modo per rendermi anonimo, anzi…

    Citazione “Tor non fornisce protezione contro gli attacchi end-to-end: se l’attaccante può osservare il traffico in partenza dal proprio computer, e può anche osservare il traffico in arrivo alla destinazione, può utilizzare delle analisi statistiche per scoprire che i due capi fanno parte dello stesso circuito.”

  4. ubuntista Says:

    Citazione: significa che non basta osservare il traffico di uno degli “end”, ma per forza da entrambi. Questo vale per OGNI anonymizer.

  5. ubuntista Says:

    Si, però, nota bene:
    “… Global observer can listen both enter and exit notes…”

    Questa “debolezza” non è di Tor, ma di ogni anonymizer.

    S.

  6. My B Side Says:

    Eh ok, io non ce l’ho in particolare con tor, non mi ha fatto nulla :)

    Ma non è che sia poi così sicuro come anonymizer se non ti assicuri dei dns usati, se non disabiliti javascript & co, se non fai passare la password in chiaro.

    In sostanza la gente pensa: tor è figo quindi io son sicuro d’essere anonimo e faccio quello che voglio. Sbagliato.


  7. Sinceramente non capisco l’utilità di uno strumento del genere.
    A cosa serve? Perchè devo essere anonimo mentre sono connesso?

    Se qualcuno me lo spiega, grazie!

    Ciao Ciao :-)


  8. Ho trovato questo in rete :
    “Tor è un progetto software per difendersi dall’analisi del traffico, una forma di sorveglianza della rete che minaccia le libertà personali e la privacy, le attività e le relazioni riservate d’impresa, e la sicurezza di stato. Tor funziona deviando le tue comunicazioni attraverso una rete distribuita di relay, gestiti da volontari in tutto il mondo: impedisce a qualcuno che osservi la tua connesione Internet di sapere quali siti stai visitando, ed impedisce ai siti che visiti di venire a sapere dove sei realmente.”

    Scusate per il post.
    E’ uno strumento che non mi serve.

    Ciao Ciao :-)

  9. ubuntista Says:

    Giorgio: forse invece ti serve, eccome… :-)


  10. Non ho niente da nascondere. Visito sempre gli stessi posti e se anche guardo un sito porno, non mi interessa se altri lo vengono a sapere (anche se in realtà non lo faccio).
    Non lancio minacce, non faccio cyberterrorismo, non ho più il malosistema nel pc da 5 anni e dico quello che mi pare e non mi interessa se anche altri lo vengono a sapere, cosa me ne faccio di un robo del genere?

    Ciao Ciao :-)


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: