Coming back…

11-03-2008

Sono di ritorno, anche se ieri hanno cancellato il mio volo Londra-Roma per maltempo, e quindi mi sono fermato da Matteo (qui durante il nostro coast-to-coast americano di dicembre 2003) per qualche pint di birra insieme. Erano tre anni che non ci vedevamo, cacchio.

Eh si, posso dirvi che ad Amazon è andata alla grande. A breve sarò AWS Evangelist per l’Europa. Contenti?

simone amazon

24 Responses to “Coming back…”

  1. Effe Says:

    Un eva che????? :P

  2. Marcello Gorla Says:

    Complimenti!
    In verità sono contentissimo perché anche tu sembri contentissimo! Però davvero non saprei spiegare di cosa ti occuperai nel dettaglio, puoi illuminarmi? :)

  3. luigibio Says:

    auguri e complimenti!
    ripenso ai tuoi post di qualche mese fa e vedo che le tue meditazioni di allora si stanno concretizzando. Mi fa veramente piacere!

    ps ci spieghi AWS che?

  4. EsOsO Says:

    Complimenti… Spero che ti riservi una carriera piene di soddisfazioni!

  5. Oskar NRK Says:

    Grande Simone, sono contentissimo per te. Poi ci spiegherai le tue mansioni come AWS Evaquellocheè:)

  6. Asdrubale88 Says:

    Anche conoscendoti solo attraverso il blog, sono contento di riflesso, perchè penso di essermi fatto un’idea molto positiva di te…che dire, Amazon non poteva fare una scelta migliore, a parte scegliere qualcuno che si chiamasse Giovanni, Luca, Marco, Matteo.. :p

  7. diegor Says:

    Ne ero convinto fin dal primo momento che ci saresti riuscito… da quando ti aiutai a fare quella cosa su SL. Sono contento di averti dato un piccolo aiuto in questa tua impresa.
    Complimenti.

  8. Lazza Says:

    Evangelista, illuminaci tu. :-D

  9. Max Says:

    Io contento. Tu bravo.

  10. Aldo Says:

    Augurissimi! Sono davvero contento! :D
    Dicci comunque di più su questa mansione!

  11. Gianca Says:

    grande! complimenti e tanti auguri!

  12. mikipao Says:

    penso che sia AWS = Amazon Web Services.

    Complimenti per il nuovo lavoro.

  13. Giovanni Says:

    Complimenti, la meritocrazia esiste nel mondo!

  14. LuNa Says:

    complimentazzi :-)

  15. lollolo Says:

    Finalmente c’è qualcosa che va’ in questo mondo!!!
    Sei un grande!!! In Bocca al Lupo!!!

  16. sat Says:

    ma in pratica che lavoro sarebbe ?

  17. Aladark Says:

    Ti aspettiamo :)

  18. Sofisma Says:

    Complimenti :)

  19. ubuntista Says:

    Eh, ve lo spiegherò con calma.
    Sono appena tornato a casa, dopo un giorno e mezzo fermo a Heathrow per maltempo. Che palle ‘sti aerei!!
    Cmq sono felice del risultato!
    A presto, notte!

  20. latox Says:

    Complimenti per l’ottimo lavoro che hai trovato…

    poi quando hai tempo ci spiegherai di cosa si tratta..

  21. mattia Says:

    complimenti.

    x AWS magari è una mansione sovenzionata dai servizi segreti e non ce la può dire… gli avranno dato la nuova divisa e dovrà cambiare identità.. eheheheh

    Apparte gli scherzi, complimenti davvero.

  22. matteo Says:

    Bravo bravo!

  23. Daniele Says:

    Complimentoni! (fatti con quel pizzico d’invidia che non guasta :P)!
    Almeno in America la meritocrazia sembra funzionare meglio che da noi…

    Si tratta di quel famoso lavoro per cui avresti dovuto trasferirti in Lussemburgo? Oppure sono io che non ho capito una mazza?


  24. […] andare bene o meno e, come dice Simone, il culo centra molto poco. E’ questione di testa.  Lui tra un po’ se ne andrà in Lussemburgo. E’ mesi che lo stava programmando e gli è riuscita bene l’ha fatta riuscire bene. […]


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: