Una mia curiosità: quanti lettori di Ubuntista hanno letto (almeno 10 pagine) del mio romanzo Nonovvio?

Annunci

Io mi ero già organizzato autonomamente (mi sono rifatto l’ODT del curriculum europeo), ma finalmente Europass, l’iniziativa europea per uniformare il formato dei curriculum, offre un template vuoto anche in formato OpenOffice… sfortunatamente NON odt, ma solo sxw (Openoffice versione 1.x).
E’ un inizio.
Se aprite un sxw con OpenOffice 2.x, potete tranquillamente salvarlo in formato odt.

L’Italia è esclusa dal “contest” per le migliori 50 applicazioni per Android, la piattaforma Open Source per dispositivi mobili voluta da Google, in cui sono stati messi in palio 10 milioni di dollari.

Mie considerazioni personali:

1. quei 10 milioni di dollari si tramuteranno in 10 miliardi di dollari, come “ricaduta” delle migliaia di applicazioni che verranno sviluppate.

2. L’Italia rimane a guardare, e si distacca sempre di più dalle economie cosiddette “del primo mondo”. Spero che un giorno l’Albania non ci rifiuti l’ingresso (senza offesa per gli albanesi, è un modo per dire che finiremo male).

3. Che governo del caxo. E DATEVI UNA MOSSA UNA VOLTA TANTO.

Non ho mai nascosto che KDE è un Desktop Environment tosto, probabilmente… (preparo lo scudo per il lancio di pomodori)… il migliore in circolazione. Mentre i pomodori stanno partendo, mi affretto a dire che Gnome è vicinissimo al migliore. Fiuuu, pericolo sventato. Cmq lo penso davvero ;-)

Una delle persone dietro al grande futuro successo (sì, avete dubbi per caso? Io no!) di KDE4 è Aaron J. Seigo, un canadese che vive a Calgary (dove il mio amico Carmelo ha uno dei suoi 13 ristoranti, i Sorrentino’s).

Tanto per capirci, lui la pensa così:
What motivates/keeps you motivated to work on KDE?
I love to code, I love community activities, I love challenges and I believe strongly in freedom. KDE feeds all of those desires for me.

Il blog di Aaron è spesso ricco di spunti e dettagli interessanti, e secondo me il Panel a cui sta lavorando andrebbe già bene così… ma lui vuole fare molto meglio di Apple, quindi… :-)
Guardate qui sotto a che punto siamo arrivati:

kde

Devo però ancora spiegarvi il titolo, giusto?
Andate a leggervi l’ultimo post di Aaron, e in fondo spiega di aver acquistato un “capo” per chitarra (come si dice in italiano, capotasto?) ROSA!
Il venditore, chiedendo conferma se davvero voleva quello rosa (che tra l’altro finanziava la ricerca sul cancro), si è sentito rispondere da Aaron:
“I am man enough for a pink capo”
(sono abbastanza “maschio” per permettermi di comprare un capotasto rosa)

Grandioso :-)