Second Life Assisi

19-09-2007

Venerdì alle 18:00 ora italiana apre Assisi in Second Life. Secondo me, vale la pena andare.

assisi second life

Personalmente credo molto in Second Life, ma solo se a fornire servizi e soluzioni è qualcuno che l’ha capita; purtroppo molte persone sognano la corsa all’oro e vendono fumo… e la stampa, di conseguenza, ne parla male.

Una mia personale previsione: a fine 2010, ovvero tra circa tre anni, almeno il 60% di noi userà Second Life, o un suo equivalente. Staremo a vedere.

Potete DIGGARE la notizia dell’inaugurazione di Assisi in Second Life.

Annunci

21 Responses to “Second Life Assisi”

  1. lele85 Says:

    A me second life non piace proprio! L’ho provato… non è divertente come un videogioco e non è funzionale come una chat. Se voglio chattare uso irc, se voglio giocare mi sparo una partita a openarena!

    Second Life proprio non riesco a collocarlo!

  2. Fabrizio Balliano Says:

    io però spero che poi as Assisi ci si vada anche nella vita vera, è una città stupenda

  3. ubuntista Says:

    Fabrizio: vero!!

    lele85: la cosa carina di questa Assisi è che puoi fare una visita turistica virtuale e farti una idea di quanto è bella.


  4. Porf. ma c’è un ritrovo ufficiale per gli ubuntistoboys su SL? Se nn c’è rimedia!!! ;-)

  5. ubuntista Says:

    eheh ne ho parlato giusto con Mark Shuttleworth!!

    Chissà, a breve…

  6. lele85 Says:

    @ubuntista
    Ad assisi ci sono stato fisicamente (stupenda)! Comunque non sono contrario alle “visite virtuali” in generale. Mi rendo conto che questo permetterà a molti di farsi una idea del patrimonio artistico del paese…
    E’ proprio l’idea di second life che non mi piace. Una cosa del genere andrebbe strutturata in altro modo secondo me! Un posto virtuale dove devi comprarti terreno e proprietà (quei limiti che internet dovrebbe abbattere) non soddisfa la mia idea di comunità!

  7. bautz Says:

    Andrò controcorrente, ma secondo me invece secondlife non avrà lunga vita… 2-3 anni al massimo.
    Risorgerà quando diventerà qualcosa di più di una chat in 3D


  8. tienici informato ;)

  9. ubuntista Says:

    bautz: per alcuni è solo una chat in 3D, è vero… ma per altri è uno strumento innovativo per elearning, o per marketing di luoghi (come Assisi).
    Secondo me, maturando, potrà divenire la internet del futuro.

  10. iLLusion Says:

    Simo… 60% tra 3 anni? Uhm… è la stessa percentuale di visite che ha Google, non è un po’ troppo?
    Comunque al 60% ci arriverà, è una grande idea e col passare degli anni chissà quali sorprese ci aspettano.

  11. ubuntista Says:

    iLLusion: sai, è una previsione, e si basa su sensazioni e intuito… potrebbe essere sbagliatissima, ovviamente… ma è quello che ho “stimato” basandomi su ciò che vedo e ciò che so di SL.

  12. daniele Says:

    nei paesi fuori dall’europa sta già scoppiando!!!

  13. Massimo Says:

    Secondo me SL non avra’ questo futuro cosi’ roseo come dite voi. Gia’ c’è poco tempo per vivere la vita reale….

  14. ubuntista Says:

    Io non lo vedo come una alternativa alla vita reale.
    Lo vedo come un modo intelligente di comunicare laddove serva (elearning, per esempio).


  15. Second Life è un giochino carino, potenzialmente utile per alcune specifiche applicazioni, ma non sostituirà mai il web come qualcuno sostiene (non so cosa tu voglia dire con “la internet del futuro”), per un semplice motivo: è lento.
    Se cerco un’informazione, di solito non voglio attraversare metamondi 3D per trovarla.
    E poi c’è un altro punto, forse più importante: Second Life è proprietà di una società, la Linden Labs, che gestisce tutto e domani, a suo arbitrio, potrebbe decidere di spegnere i server. E non mi risulta che abbiano aperto il codice sorgente del server.

  16. ubuntista Says:

    la internet di oggi, 10 anni fa non sarebbe stata concepibile, perchè non esisteva la banda larga.
    Tra 5 anni sarà normale avere una 50 mbit/s in casa, e schede grafiche molto potenti…. e quindi SL comincerà ad avere molto + senso!

    Linden Lab ha rilasciato il client in open source, e pianifica di rilasciare in open source anche il server.

  17. domurb Says:

    > pianifica di rilasciare in open source anche il server

    Finché non vedo non credo

  18. ubuntista Says:

    domurb: è un passo obbligato… se non lo fanno entro un paio di anni, tra 4 non esisteranno più (OpenCroquet, eccetera).

  19. poianone Says:

    Ciao! Il vero problema è che la stabilità del sistema non cresce. Non è possibile che da tre anni a questa parte, oltre il 20% delle sessioni di gioco si conclude con un crash… Se non si risolve questo, SL andrà verso lo sfascio.

  20. ubuntista Says:

    poianone: giusta osservazione.

  21. Luca Alonzo Says:

    si, sicuramente assisi è una gran cosa e cmq, second life è una realtà fantastica!e che permette di organizzare progetti fantastici.
    Tempo un paio di mesi e in assisi o firenze ricreata fotograficamente nella realtà virtuale di second life, potremmo trovare audio guide, e addirittura le università ne usufruiranno!! Beh, il mondo parallelo di second life è davvero strabiliante!! by (second life name) Luca Alonzo! ciao!


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: