Gimp diventa grande

17-09-2007

Gimp, finora, non è mai stato REALMENTE competitivo con Photoshop / Paint Shop Pro / Corel Draw per quella fascia di utenza “professionale”, per vari motivi… tra cui, non ultimo, il discorso “plugin” (che i professionisti menzionati spesso crakkano invece di comprare).
Ora, però, quelli del Gimp team hanno avuto una grande idea: chiedere agli utenti come migliorare l’interfaccia.

gimp-ui-brainstorm

Non so se servirà per convincere i sopracitati professionisti, ma credo che moltissime persone, definiamoli “amatori” del fotoritocco, saranno felicissimi dei risultati (io in primis).

Se potete, contribuite anche voi con dei suggerimenti!

35 Responses to “Gimp diventa grande”

  1. Kjow Says:

    Ottima cosa!
    Gimp è un ottimo prodotto… ma mi ci trovo male proprio per l’interfaccia ostica… speriamo che rivoluzionino un po’ tutto rendendola più intuitiva :)

    Ciao Simone :)

  2. ondapi Says:

    ottima iniziativa, condivido

  3. Lazza Says:

    Be’ il mio ruolo istituzionale (moderatore capo di Gimpitalia.it… :cool: ) mi fa dire che è una cosa fantastica.
    E a pensarci bene… accidenti, è davvero una cosa fantastica!!!

  4. lele85 Says:

    Solo a me piace l’interfaccia separata? a mio avviso garantisce grandissima libertà di gestione dello spazio…
    Secondo me “bloccare” tutto dentro un altra finestra non ha molto senso. Però mi rendo conto che per chi ha iniziato con Photoshop può essere difficile il passaggio.

  5. LuNa Says:

    io la penso esattamente al contrario: l’interfaccia a finestra unica e la sola cosa che vorrei per GIMP, non saprei dove altro mettere le mani. E’ Perfetto !

  6. steo83 Says:

    Io mi sono sempre chiesto se la mia difficoltà ad usare GIMP fosse dovuta alla troppa abitudine a photoshop, o alla non efficenza dell’interfaccia di GIMP. Alla fine ho concluso che erano entrambe le cose, e credo che questo “referendum” sarà molto utile al team di GIMP…speriamo bene, in questo campo (grafica)il mondo opensource è decisamente in dietro purtroppo…

  7. motumboe Says:

    anch’io non sopporto tutte quelle finestre svolazzanti… se sono state abbandonate da tutti un motivo ci sarà; poi magari una parte degli utenti le preferisce così (per fortuna non siamo tutti uguali), però mi sa che non si tratta della maggioranza.
    Per il resto, qualche funzionalità in più ci vorrebbe, tipo qualche anteprima. Poi, a parte l’interfaccia, per renderlo profescional ci vorrebbe un supporto ai formati a 16 bit, magari un supporto nativo ai file raw, capacità di trattare grossi(ssimi) file, e dulcis in fundo, portare la performance ai livelli di photoshop, che in questo ambito è veramente un gradino sopra tutti.

  8. Tujo Says:

    Anch’io ho sempre trovato fastidiosa l’interfaccia a finestre separate di gimp.
    Grazie a kde ho impostato delle regole di posizionamento e dimensionamento delle finestre x organizzare bene il desktop.
    In attesa della famigerata “finestra unica”….

  9. Zimotti Says:

    E’ solo questione di abitudine oramai per me usare Gimp non è più un problema.
    @ Ubuntista: Photoshop / Paint Shop Pro / Corel Draw
    I primi 2 hanno le stesse caratteristiche di Gimp, il terzo invece è un programma di grafica vettoriale il cui clone libero Inkscape ancora non riesce ad arrivare ad un livello accettabile per chi fa grafica.

  10. Xio Says:

    Solo una parola… Fi nal men te ! ! !

    Gimp mi è sempre piaciuto, ma non sono riuscito ad usarlo più di 5 minuti di seguito perchè dovevo “ricorrere” le varie fineste.

    Poi magari c’era un modo pe lavorarci, ma perchè doveva essere così poco intuitivo?

    Ciao

  11. Bl@ster Says:

    Basta mettere le finestre che si vogliono sempre in primo piano; così non risolveremo il problema ma è una soluzione provvisoria… magari con la finestra unica GIMP avrebbe un po’ di punti in più. Ricordo che anche io ne rimasi sconvolto all’inizio, ma poi ci ho fatto l’abitudine :D

  12. steo83 Says:

    Il problema grosso l’ha centrato motumboe. Non è tanto per l’interfaccia poco intuitiva (a cui ci si può abituare in poco tempo) a rendere GIMP non all’altezza dei concorrenti chiusi…ma piutosto quanto ha detto lui!

  13. diegor Says:

    Io non ho mai usato photoshop.. dunque non vedo tutta questa strnezza nell’usare gimp. E’ solo questione di abitudine.
    Bella iniziativa.

    ps: ho sempre considerato gimp un passo sopra photoshop! :)

  14. Sofisma Says:

    Era ora… !!
    Una bella fetta di utenti richiedono la finestra unica.. avrebbero dovuto implementarla gia da parecchio !!
    Che aspettano a farlo ?!?! E’ solo una banale questione di forma, ma a quanto pare molto sentita.
    Il problema dell’interfaccia unica o modulare, non è perché c’è l’ha Photoshop allora la deve avere anche Gimp, ma è che “qualsiasi programma” ad interfaccia grafica funziona entro un’unica finestra !!
    Per questo è quanto meno auspicabile che un utente si trovi un po spaesato difronte a Gimp.

    Potrebbero fare anche una doppia modalità, a finestra unica o a moduli com’è adesso, così da accontentare tutti, alla fine è solo una questione di forma.

    Non è possibile che un validissimo programma qual’è Gimp per uso amatoriale (per quanto mi riguarda) si vittima di futili questioni sulla forma dell’interfaccia grafica.

  15. mamozzi Says:

    Anch’io sono per l’interfaccia a finestre separate, ma quel che si vede nell’immagine in alto potrebbe essere una delle cose che mi farebbero più comodo. Avere finestre separate è molto comodo, ma la possibilità di gestirle in un certo modo , che interagiscano tra loro, insomma, sarebbe comodo.
    Quindi auspico un Gimp che non sia un clone di photoshop, ma che possa diventarlo per chi lo vuole, e possa restare così per chi ci si trova; insomma lo stesso gimp con qualche funzione in più!
    Ciao.

  16. betaversion Says:

    Per me Gimp è stato il primo software utilizzato per il fotoritocco e sinceramente ho, tuttora, qualche difficoltà ad abituarmi all’interfaccia di Photoshop e simili. Per quanto mi riguarda si tratta di abitudine nell’utilizzare o l’una o l’altra forma…..

    ciao

  17. ubuntista Says:

    wow, quanti commenti!!

  18. psychomantum Says:

    hey, ho fatto anche io un piccolo articoletto sulla questione prima di uscire, mwaaaaaah non avevo visto che forse l’hai pubblicato prima, sorry :)

  19. montoya Says:

    Che ne pensate della mia elaborazione?

    ps: l’ho fatto con gimp ;)


  20. Speriamo in bene, amo GIMP e mi piacerebbe vederlo arrivare ad un livello di usabilità pari anche solo alla metà di Photoshop.

  21. mimhe Says:

    Bè! Contribuire a far evolvere gimp sarebbe n’ottima cosa… n’interfaccia più decente e un utilizzo basato sullo sviluppo degli accesori sarebbe il massimo… bisogna render le operazioni più complicate più intuitive nell’esecuzione!


  22. si, dai…sarebbe ora che mi convinciate a passare a gimp piuttosto che il mio amico photoshop!!!

  23. ubuntista Says:

    montoya: bello spunto! l’hai inviato?

  24. Attila Says:

    Ma perchè tutto questo accanimento verso le finestre flottanti?
    Io uso programmi CAD da anni (Catia, Inventor ecc…) che hanno migliaia di funzionalità, alcune le usi altre no, mi aggiusto le mie belle finestre flottanti con quello che mi serve quindi le metto sempre visibili oppure no a seconda di quello che faccio.

    Francamente se dovessi avere tutto su finestra unica impazzirei nel cercare i comandi attraverso i menu oppure se dovessi avere le toolbar con le funzionalità che mi servono l’area dello schermo dedicata al modello sarebbe troppo piccola.

    Fra i caddisti questo credo che sia il comportamento standard almeno per quello che ho visto, secondo a me anche per la CG potrebbe essere un approccio migliore.

  25. Kijio Says:

    Io credo che gimp per una volta tanto debbia copiare diverse cose da photoseppia, dai plugin agli strumenti di modifica. Cosi’ come ha fatto con successo openoffice con i prodotti microzoz. Quando avra’ raggiunto la stessa complessita’ potra’ guardare oltre e superare i livelli attuali di tutti i concorrenti.

  26. montoya Says:

    Si, l’ho inviato:
    http://gimp-brainstorm.blogspot.com/2007/09/squared-up.html

    Sarebbe bello un gimp così!

  27. Marino Says:

    Spero che rimanga la possibilità di utilizzare GIMP in entrambe le versioni.
    ***
    Ho appena letto su Punto-Informatico che l’India ha adottato e reso *obbligatorio* l’Open Source nelle scuole !!! questo mi sembra una di quelle notizie e politiche che avrei voluto anche qui da noi… io inizio a postarlo agli amici

  28. Lobotomia Says:

    Condivido l’iniziativa ma non concepisco sentir dire “meno plugin di PhotoShop”, Script-Fu non è uno scherzetto, le estensioni, python etc etc
    I “Professionisti” non passeranno mai a Gimp perchè tanto “Photoshop è gratis”

  29. gsp Says:

    Ma siamo sicuri che per rendere grande GIMP ci voglia un restyling dell’interfaccia (che imho è solo questione di abitudine) ?
    Se Photoshop oggi è padrone del settore non è per l’interfaccia o per questioni di marketing\commerciali ma perché ha realmente qualcosa in più.
    E chi vi parla è uno che usa GIMP massicciamente.
    E non pensiamo nemmeno che servirà questo per far spostare utenza da Photoshop a GIMP.
    Al momento l’unica alternativa seria a Photoshop su Linux è portare Photoshop stesso su Linux.
    IMHO è un gasarsi inutile se intendiamo questa cosa come un passo di avvicinamento al monopolio Photoshop.

    gp

  30. ubuntista Says:

    gsp: ovvio che non è la FINE di Photoshop.
    Io però credo che una utenza intermedia possa apprezzare dei miglioramenti in Gimp.

  31. gsp Says:

    Si. OK. Ma il punto è proprio questo. Siamo sicuri che questo sia un reale miglioramento? Se crediamo e loro stessi credono che cambiare interfaccia sia un miglioramento siamo messi male. Per essere apprezzato anche dall’utente intermedio non bisogna andare a cambiare un’interfaccia ma fare ben altro. Mi sa più una mossa di marketing che altro.

    gp

  32. Lobotomia Says:

    @gsp: è una mossa di facciata per gli utenti, ma vedi perchè la gente usa Ubuntu e non Debian? perchè hanno la facciata, perchè c’è il marketing, perchè c’è la voce che corre e perchè Ubuntu è bellina graficamente e Debian no.

  33. ubuntista Says:

    Lobotomia: in parte ti do ragione… Ma da un certo punto di vista, Debian si doveva “svegliare”, e credo che Ubuntu stia servendo a questo.
    “sotto il cofano”, però, Debian (come server) rimane nettamente superiore, IMHO, anche se Ubuntu sta recuperando terreno grazie al coinvolgimento di aziende.

  34. gsp Says:

    @Lobotomia: la gente non usa Ubuntu solo per la facciata!!!
    Anzi, i colori di Ubuntu ad esempio non mi sono mai piaciuti.
    Usa Ubuntu perché è più aggiornata, più mirata, più facile da usare, “più installa ed usami” e tante altre cose che in Debian o non sono presenti o non sono così immediati.
    Ubuntu è una ‘umanizzazione’ di Debian che di certo non si ha solamente rendendola più bella esteticamente.

    gp

  35. Treviño Says:

    Riguardo i plugin, esiste un’estensione di gimp per usare i plugin di Photoshop, l’ho usata molto superficialmente, ma per quel poco che mi è servita ha funzionato bene…


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: