Oracle? ‘Na chiavica

12-07-2007

L’ho sempre sostenuto, che Oracle fosse una mezza chiavica.
Perchè?

PERCHE’ PER ANDARE A PRENDERE UN CAFFE’ E’ STUPIDO PRENDERE LO SHUTTLE.

Oracle è IL TOP, ma costa DA SCHIFO. In Italia NESSUNO solo Fabrizio (vedi commenti) ha bisogno di Oracle.

E se volete parlare di performance, comparatelo con PostgreSQL… e ditemi se non costa meno qualche CPU in più, che non qualche milionaria licenza Oracle.

Annunci

15 Responses to “Oracle? ‘Na chiavica”

  1. Fabrizio Balliano Says:

    :))) posso garantirti che per il progetto su cui lavoro oracle serve eccome

    tra l’altro la frase dello shuttle e’ una che dico sempre anch’io!! lo strumento dipende sempre da cosa devi fare :)

  2. ubuntista Says:

    Post aggiornato :-)

  3. Fabrizio Balliano Says:

    AHAHAHAHAH mitico!

    beh non è che sia proprio io ad averne bisogno… è il cliente finale che è piuttosto grossino :))

  4. Emanuele Says:

    mah!

    quando si parla di milioni di record e transazioni oracle tutta la vita…

    non mi sognerei mai di usare altro

  5. dieci Says:

    Fino ad ora nei progetti per grandi clienti mi sono sempre trovato ad usare Oracle. Sicuramente il costo è esorbitante ma di ritorno penso ci sia una orami consolidata stabilità e garanzia di assistenza che non conosce pari. Per piccole o medie imprese non mi sognerei mai di consigliare Oracle, andrebbero falliti!
    Purtroppo la nota negativa è che se per Oracle si spende l’ira di dio, non lo si fa altrettanto nel pagare buoni sviluppatori, e spesso, pur di risparmiare si prende chiunque senza seguire un criterio qualitativo.

    Marco
    http://railsandruby.blogspot.com/

  6. Fabrizio Balliano Says:

    @dieci: quoto completamente

  7. Fabrizio Says:

    Lavoro da anni anche come DBA Oracle per grandi imprese e devo dire che è un ottimo prodotto… con i suoi difetti, ma per il contesto in cui lo vedo (ambiente SAP su sistemi Unix), è davvero il top.

  8. Fabio Says:

    Confermo in pieno.

    – E’ difficile da installare
    – Ha 1 milione di parametri (che quando hai capito cosa fa il n° 30 cominci a dimenticare quale era il n° 1)
    – Per far andare decentemente una ‘select count’ devi perdere una giornata di fine tuning
    – non parliamo dell’amministrazione
    – Costa un’esagerazione

  9. mastro Says:

    hum..
    potresti gentilmente spiegarmi il tuo ragionamento logico?

    lo riassumo qui:

    Oracle è potentissimo -> Oracle è una chiavica

    O_o
    forse dovresti cambiare spacciatore

  10. whitenoise Says:

    caro ubuntista questo articolo mi sembra buttato li a caso:

    “L’ho sempre sostenuto, che Oracle fosse una mezza chiavica.
    Perchè?

    PERCHE’ PER ANDARE A PRENDERE UN CAFFE’ E’ STUPIDO PRENDERE LO SHUTTLE.”

    cosa c’entra?

    “Oracle è IL TOP, ma costa DA SCHIFO.”

    e quindi? anche uno shuttle costa da schifo, ma è fiQo…

    “In Italia NESSUNO solo Fabrizio (vedi commenti) ha bisogno di Oracle.”

    Che ne sai te? Conosci tutte le persone che usano un db?

    “E se volete parlare di performance, comparatelo con PostgreSQL… e ditemi se non costa meno qualche CPU in più, che non qualche milionaria licenza Oracle.”

    Francamente postgreSQL è l’esempio peggiore che potevi prendere, al max puoi compararlo con mysql che sta spingendo molto per scardindare il mercato dei database.

    IMHO, io se fossi in te cancellerei questo articolo…. è pessimo.

  11. Arbiter Says:

    Mi è venuto male agli occhi solo a guardare quel trafiletto che niente dice e niente vorrebbe dire. La solita trollata di un fanboy…

    E si sa, i troll sanno solo dar aria alla bocca senza dare motivazioni _sensate_ sull’argomento, cosa che forse mi piacerebbe anche leggere.

    Io mi devo far dire da che spacciatore vanno questi ubuntisti…

  12. whitenoise Says:

    @Arbiter: ma LOL!

  13. Arbiter Says:

    ehm c’è stato un typo nell’ultima riga non è “questi ubuntisti” ma “questo ubuntista” (anche se si capiva uguale)


  14. […] Oracle? ‘Na chiavica L’ho sempre sostenuto, che Oracle fosse una mezza chiavica. Perchè? PERCHE’ PER ANDARE A PRENDERE UN […] […]

  15. Loris Assi Says:

    ciao
    premessa:
    lavoro su oracle da 8 anni (prima come sviluppatore, poi come dba), possiedo 4 certificazioni oracle ed ho lavorato x grandi aziende come vodafone, eni, pagine gialle…
    concordo con l’idea x cui è stupido usare uno shuttle x prendere un caffè, ed infatti ho visto aziende del cavolo (senza budget e senza programmatori preparati) usare oracle, mortificarne le potenzialità e dire che è un prodotto del cavolo (senza conoscerlo!)…
    ma a parte questi casi un azienda grossa nn può vivere senza db seri come oracle.
    è caro? non importa: il rientro in termini di denaro (causa efficacia, efficenza e sicurezza) è molto ma molto superiore.
    sul db oracle (già nel 2005) ho eseguito query che in 5 secondi interrogano tabelle da 4 miliardi di records per 150 colonne… quanti altri db lo permettono?
    questo in realtà è solo un piccolo esempio di cosa puoi fare con oracle.
    non credo sia un caso che i 10 motori di ricerca più grandi del mondo usano oracle…
    infine concordo con chi diceva che gli sviluppatori (e i dba) vengono pagati (relativamente) poco: un buon sviluppatore (o dba) studia sempre e ti velocizza il programma di 100 volte (e non è un modo di dire) rispetto ad uno sviluppatore medio: risultato ti fa risparmiare anche qualche milione di euro (sull’hardware, vedi macchine come SunFire Enterprise 25K…) dunque sarebbe giusto che guadagni bene…
    i discorsi sarebbero lunghi, è meglio salutare.
    ciao


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: