Ho fatto la cazzata. Che sperpero di denaro. Che errore. Che TRAGEDIAAAAA!!

Considerando che tra un mese o poco più me ne vado in USA (dopo ormai oltre due anni di assenza) e in CANADA (per la prima volta), ho deciso di dotarmi di qualcosa di “serio” per fare fotografie.

canon_eos400d

Ecco qua, gli oggetti del peccato: Canon EOS 400D, treppiede Manfrotto, obiettivo Sigma 18-200mm (lo so, non è granchè, ma non ho voglia di portarmi dietro tre obiettivi, quindi…)

Annunci

Canonical ha rilasciato delle informazioni aggiornate sulla versione “Mobile” di Ubuntu, che debutterà ad ottobre 2007 in concomitanza con gli altri rilasci di Ubuntu 7.10 Gutsy Gibbon.
Si tratterà ancora di una versione Alpha, ma le premesse per farla diventare stabile e funzionale ci sono tutte.

intel-mid_ubuntu

Ubuntu Mobile girerà sui MID (Mobile Internet Devices) di Intel.
Bene. Speriamo che nel mercato Embedded Ubuntu riuscirà presto ad imporsi.

E’ da alcuni giorni che mi ronza in testa un’idea malsana.
Tutto è partito da Scobleizer, che risponde alla domanda “userai Ask.com?” sottolineando come tutto parta dai Data Center. Fare concorrenza a Google significa avere un Data Center di pari livello, o superiore.
Sapendo che Google possiede ormai diversi Data Center, per un totale che supera i 100.000 PC, e dando per scontato che CIA e NSA (che notoriamente posseggono una buona parte della potenza di calcolo del pianeta) non si metteranno a fare concorrenza ai Search Engine, cosa rimane?

search_engine_open_source

Rimane solo un’idea… ingenua? Irrilevante? Surreale?

A. Coinvolgere un certo numero di utenti, chiedendo di installare una estensione Firefox, o simile;
B. Questa estensione Firefox registra le ricerche su Google/Yahoo/MSN (GYM), memorizzando i risultati, e soprattutto LE PAGINE effettivamente cliccate, e la permanenza dell’utente nelle pagine stesse.
C. Raccolti dati a sufficienza, si crea un repository centrale che possiede migliaia di frasi di ricerca, e come risultato restituisce i primi 20 risultati di GYM, ordinandoli però in base alle pagine più cliccate e con maggiore permanenza.
D. Questo repository distribuisce AD OGNI CLIENT un sottoinsieme di questi risultati, rendendolo di fatto un repository esso stesso.
E. Chiunque cercherà con questo motore di ricerca Open potrà interrogare un qualsiasi client nel mondo.

Con pochi soldi, e qualche buona dose di programmazione, si ottiene la potenza di calcolo di centinaia di migliaia di computer, una affidabilità spaventosa, e un temibile concorrente.

La domanda che sorge spontanea è questa: perchè milioni di persone dovrebbero usare questo motore, che all’inizio sicuramente fornirà risultati scadenti?

Perchè il 90% degli introiti derivanti da questo motore andranno per una buona causa. Il restante 10% servirà a chi lancia il prodotto per migliorarlo e sostenerlo. E questo durerà PER SEMPRE.
La buona causa potrebbe essere:
– migliorare l’ambiente;
– lanciare iniziative benefiche per aiutare i poveri del mondo;
– aiutare la diffusione di Linux :-)

E secondo me, ogni giornata, o ogni settimana, di incassi dovrebbe essere devoluta ad una causa SPECIFICA.

A me sembra una idea grandiosa… qualcuno sa dirmi se pecco di ingenuità? Se sogno troppo? Se è una buona idea? Cosa andrebbe migliorato?