gibbon

Ieri Mark Shuttleworth ha annunciato il nome e lo spirito della prossima Ubuntu, che si chiamerà Gutsy Gibbon (Gutsy lo tradurrei con un appropriatissimo “cazzuto”, e Gibbon ovviamente è il Gibbone).

Questo Gibbone Cazzuto vedrà una nuova “versione”, completamente aderente alla ideologia GNU/Free Software, in collaborazione con le persone che stanno gestendo GNewsense.

Gutsy Gibbon renderà facilissima l’installazione, specialmente in ambienti numerosi come quelli di una azienda o di una organizzazione, grazie ad Ubiquity.

Un sistema di management integrato renderà Gutsy Gibbon più appetibile per l’utilizzo come server, nonostante non sarà un LTS (Long Term Support) come Dapper Drake.

Una cosa importante, per Mark, è che finalmente Gutsy includerà nativamente il cosiddetto desktop 3D.

Tutte le decisioni riguardanti questa imminente Ubuntu 7.10 verranno prese al prossimo Ubuntu Developer Summit, dal 5 all’11 maggio a Siviglia, in Andalusia.
Ora che Feisty Fawn è pronta per il suo debutto del 19 aprile, è giunto il momento di gettare le basi per Gutsy Gibbon.

Go Ape!

Annunci