Am I loco, Lima?

05-04-2007

Am I loco, Lima?
Anita got a toga, Tina.
A Toyota! Race fast, safe car. A Toyota.
A man, a plan, a canal: Panama!
Cigar? Toss it in a can. It is so tragic.

Ora vi chiederete: sono “loco” (“pazzo” in spagnolo) oppure no?

Beh, le frasi di cui sopra sono palindrome, ovvero si leggono allo stesso modo da sinistra a destra e viceversa. Ho preso spunto da “a man, a plan, a canal, Panama” che avevo sentito in un film inglese, e con una piccola ricerca su internet sono approdato ad una sfilza, di cui ho velocemente selezionato queste cinque.

La roba della frase palindroma non c’entra assolutamente nulla, ma mi pareva un modo figo per intitolare questo post che, a dire il vero, è un poquito loco, secondo me.

Ragionavo su Ubuntu, su Windows, sull’informatica, su mille altre cose correlate.

Ho pensato: quante energie vengono sprecate, quanti soldi spesi inutilmente, a causa di scelte sbagliate, prodotti sbagliati, utenti disinformati.

E allora mi sono chiesto: cosa dovrebbe darmi l’informatica, a me ipotetico utente normale e moderno?

1. Accesso ad internet permanente. Non voglio sapere nulla di IP, DNS, HTTP, ARP, RARP, SSH, FTP, HTML, XML, PHP, ASP e menate varie. Voglio solo poter andare su internet.

2. Tutti i miei dati devono sempre essere salvi, e sempre reperibili.

3. Devo potermi identificare in maniera sicura, per proteggere la segretezza dei miei dati.

4. Devo avere gli strumenti per editare files, gestire foto e filmati, scrivere lettere, fare fogli di calcolo.

5. Devo poter comunicare col mondo… Email? E che cavolo è? Io voglio COMUNICARE… chiamatelo come volete, ma a me interessa COMUNICARE, ovvero: poter comunicare, e poter comunicare.

6. Deve costare poco.

7. Deve essere simile, nell’uso, in ogni posto in cui vado.
Dopo questa lista, mi sono detto: Ubuntu POTREBBE essere tutto questo. Spero che Mark Shuttleworth una mattina si sveglierà con un sogno come questo, ed inizierà a realizzarlo.

Suggerimenti vari:

1. Zeroconf e compagnia bella.

2. Cleversafe o simili.

3. PGP, Truecrypt, eccetera.

4. Qui non avete bisogno di aiuto.

5. Ingredienti: email, IM, file sharing, tutti insieme in un unico nuovo protocollo per voce, video, dati, testo. Questo è da inventare… ma sarebbe fantastico.

6. Ubuntu :-)

7. Ubuntu uber alles :-)

Annunci

5 Responses to “Am I loco, Lima?”

  1. pikappa Says:

    I have a dream . . .
    Non è polindroma, ma anagrammando l’ultima parola qualcosa viene fuori…
    :-D


  2. Ciao,
    Io spero anche che Mark Shuttleworth mi faccia funzionare l’editing del widget di testo di wordpress perchè come puoi verificare in ambiente winXP mi compare la label di creativecommons che invece non riesco ad inserire in ambiente Ubuntu (sempre usando lo stesso firefox).
    Hai qualche idea???
    ciao e grazie….

  3. paolo Says:

    mi spiace dovertelo dire ma c’e’ gia’ chi e’ molto avanti su questa cosa.
    per dirla in palindromo: googlelgoog
    eh si’, il grande fratello google fa gia’ tutte queste cose … e molte di piu’ ;-(

  4. Mavimo Says:

    Nei suggeriemnti per il punto 3 aggiungerei OpenID, chi me lo fa fare che per accedere ad ogni sito devo crearmi un account e autenticarmi (magari con password e nomi utenti ogni volta diversi? :| )

    Ciao

  5. Roar Says:

    Incontro nel paradiso terrestre Madam, I’m Adam


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: