Gobuntu, la versione “free” di Ubuntu

10-07-2007

VENTI SECONDI fa Mark Shuttleworth scrive nel suo blog che è ora disponibile la “current” version di Gobuntu.
Ottimo!

About these ads

5 Responses to “Gobuntu, la versione “free” di Ubuntu”

  1. peana Says:

    è un blog haiku questo? che fai come ossblog?
    :)

    venti secondi …

  2. jak Says:

    e così anche il nome Gobuntu è stato accaparrato da Mark facendolo scivolare via dalle mani di Google per la sua fantomatica versione Google Ubuntu=Gobuntu di cui si parla ogni tanto! :)

    ciao

  3. F4l3.Net Says:

    spero che comincino ad investirci un pochetto (ad es mandartelo a casa aggratis)…

  4. bautz Says:

    Mai sentito parlare di gobuntu, grazie della info.
    Ma ubuntu allora non è abbastanza libera?
    Pensavo non ci fosse niente di proprietario nell’installazione di default.

    Comunque il fatto che gobuntu sia basata su Gutsy mi sa un pò di instabilità, o sbaglio?


I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: